Si può senz’altro ritenere che la serie di teorie che vanno sotto la voce di “scie chimiche” sia in gran parte ispirata ed alimentata dal fenomeno delle scie di condensazione prodotte dai gas di scarico degli aerei in volo.
D’altra parte la visibilità delle scie di condensazione è presumibilmente aumentata a partire dagli anni ‘90 (cioè da quando sono stati introdotti i motori turbofan high-bypass) e questo può essere stato uno degli elementi che hanno favorito il diffondersi di queste teorie; ciò insieme all’altro fattore determinante costituito dalla disponibilità e facilità di accesso a qualsiasi tipo di informazione (e fandonia) attraverso la rete internet ed il web.

lunedì 14 settembre 2015

Vapor Trails

Buongiorno

finalmente ho scoperto dove gli Stati Uniti hanno amabilmente taroccato tutte le foto della II° guerra mondiale aggiungendo le scie di vapore per far credere agli sprovveduti che le scie di condensa esistevano anche settant'anni fa.

Ecco qui il sito: www.fold3.com

Clicca qui per vedere il risultato cercando "Vapor Trails"

Se tu che leggi questo post credi di non essere uno sprovveduto convinto che esistano le scie chimiche solo da pochi anni, allora cerca e guarda le foto e i documenti che trovi, poi fammi sapere cosa ne pensi.

Ci sono centinaia e centinaia di foto, tutte taroccate? (E' una domanda)
Scie non persistenti, scie persistenti, scie con le gocciolone, cieli offuscati dalle scie, scie trasparenti, scie interrotte, scie che curvano (!!!), ecc.
Sono esattamente identiche a quelle che vediamo oggi, coincidenza? (E' un'altra domanda)

Oltre alle foto ci sono centinaia di documenti che contengono "vapor trails", sono tutte frasi aggiunte con PhotoShop? (Anche questa è un'ulteriore domanda)

Ecco alcuni esempi







1 commento:

punisher ha detto...

5° blog abbandonato dura fare il disinformatore senza qualcosa alle spalle.
Tanker Enemy esiste ancora e si è ulteriormente espanso.