Si può senz’altro ritenere che la serie di teorie che vanno sotto la voce di “scie chimiche” sia in gran parte ispirata ed alimentata dal fenomeno delle scie di condensazione prodotte dai gas di scarico degli aerei in volo.
D’altra parte la visibilità delle scie di condensazione è presumibilmente aumentata a partire dagli anni ‘90 (cioè da quando sono stati introdotti i motori turbofan high-bypass) e questo può essere stato uno degli elementi che hanno favorito il diffondersi di queste teorie; ciò insieme all’altro fattore determinante costituito dalla disponibilità e facilità di accesso a qualsiasi tipo di informazione (e fandonia) attraverso la rete internet ed il web.

giovedì 27 agosto 2009

Adattamenti e manipolazioni

Se straker adatta e manipola le leggi della fisica per darsi le spiegazioni sull'esistenza delle scie chimiche allora io adatto e manipolo i commenti degli sciachimisti solo per divertirmi: 
(Release 2.0)

 



To be continued...

5 commenti:

Rac Shade ha detto...

Interessante !
:-)

gg ha detto...

Forteee! :D

LISBETH ha detto...

Io pensavo di fare l'elenco dei commentatori su TE con i relativi disturbi dichiarati da loro stessi.
Ma è un impegno improbo dato che per un motivo o l'altro sono tutti malati di qualcosa.
Sono soprattutto malati mentali; solo così si spiega il fatto che per qualsiasi patologia chiedano gli "illiminati" pareri di Straker e Zret!

Nico ha detto...

Bella trovata :-)

Non potrà mai condannare il suo stesso metodo.

RB211 ha detto...

Questa volta vado sul sicuro!